Freeride 14 Ottobre 2016 Torna alla lista
Share on pinterest

Per quelle che lanciano la competizione.

Sono arrivati i primi fiocchi ed è il momento di equipaggiarsi per le uscite su sci e snowboard.

Per quelle che lanciano la competizione.

A Julbo piacciono molto le rider attive, in sci freeride, skicross o snowboard. Abbiamo nel nostro Team delle atlete, come Alizée BaronCaroline Gleich o Romy Chapotte, che ci forniscono dei preziosi riscontri rispetto alle nostre maschere. 

 

LA FORMA DELLA MASCHERA

 

È importante trovare una maschera che si adatti bene alla forma del viso e che non dia fastidio sotto il casco. Bisogna evitare quello che gli inglesi chiamano il "Gorby Gap", cioè delle zone di pelle esposte al freddo, estremamente sgradevoli. Alizée Baron ci spiega:

"Secondo me, una maschera da donna si sceglie innanzi tutto per la sua forma e poi per il suo colore. Il viso di una donna può essere più sottile. È difficile trovare una maschera che si adatti bene al casco: bisogna evitare il buco sulla fronte o sui lati! Altrimenti, è insopportabile. Anche il colore è importante perché, ovviamente, per noi ragazze è impensabile comprare una maschera troppo sobria o che non corrisponda ai colori della nostra tenuta sportiva!" 

A ogni viso corrisponde la forma di maschera più adatta. Romy Chapotte ci illustra la sua scelta:

"Mi piace sciare con la maschera Equinox perché ha un grande campo visivo, senza coprire tutto il viso. Inoltre, il disegno è molto femminile. Per quanto riguarda lo schermo, utilizzo quello polarizzato, è il massimo! Perché, conosci il detto... "chi chiaro non vede, contro il pino va!"

 

LO SCHERMO DELLA MASCHERA

 

Per le donne, sono disponibili tutte le lenti tecniche. Ve ne sono diversi tipi che corrispondono a tutte le condizioni meteorologiche di montagna: lenti a colorazione fissa o lenti fotocromatiche che si adattano in base all'intensità della luce solare. Un gran numero di schermi sono dotati di lenti polarizzate, che eliminano i riflessi della neve. Un must-have per non ritrovarsi contro un albero!

Per quanto riguarda gli schermi, Romy Chapotte vi consiglia:

"Lo Snow-Tiger! Adoro queste lenti fotocromatiche e polarizzate che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare a prima vista, sono efficaci sia con il brutto tempo che nelle belle giornate di sole. Inoltre, il look a specchio è veramente bello.

Anche  Zebra è un'ottima scelta per me: grazie al grande range di protezione, è adatto per qualsiasi condizione atmosferica. Perché è uno schermo fotocromatico che spazia dalla categoria 2 alla 4."


LE NOSTRE SOLUZIONI 


Panoramica delle maschere che proponiamo per le donne. Clicca sui link per consultare la scheda tecnica completa, per conoscere la dimensione del frame (M, L, XL, minimalist frame...), i tipi di lenti (fotocromatiche, polarizzate...) e naturalmente... i colori!

 

Julbo Elara Julbo Equinox Julbo Luna
> Julbo Elara > Julbo Equinox > Julbo Luna
Julbo Pioneer Julbo Eclipse Julbo Bang Next
> Julbo Pionner > Julbo Eclipse > Julbo Bang Next



UN PO' D'AZIONE, PERCHÉ LE DONNE CI SANNO FARE!

 

Julbo Equinox Julbo Equinox
La crew Traîne Ta Grolle con maschera Equinox.  Romy Chapotte va forte con Equinox.

 

Alizée in freestyle con il Bang Next - (c) Gilles Baron


Caroline Gleich in pista con maschera Elara.


Aggiungi un commento




Invia

The requested page concerns “Europe” market.

GO TO the
US version
Continue on
Europe version